Studi clinici

La nostra struttura di Ricerca e Sviluppo conduce numerosi studi clinici nelle aree terapeutiche di interesse in collaborazione con ospedali, università e centri di ricerca in Italia e nel mondo.

In questi studi la nostra attenzione al paziente va oltre la sperimentazione: mettiamo infatti a disposizione i farmaci sperimentali per specifici progetti e, in conformità con le normative internazionali, prevediamo programmi di uso “compassionevole”, qualora i farmaci siano necessari ai pazienti prima della registrazione da parte delle autorità preposte.

Condividiamo puntualmente i risultati delle nostre ricerche con la comunità scientifica e le autorità: i dati relativi agli studi sono consultabili su diverse banche dati pubbliche, quali ad esempio il sito www.clinicaltrials.gov.

I nostri studi clinici sono condotti nel pieno rispetto delle linee guida internazionali del Good Clinical Practice (GCP).

STUDI CLINICI PER AREA TERAPEUTICA

OFTALMOLOGIA

Studio REPARO

Lo studio ha dimostrato la sicurezza e l'efficacia di due regimi di dosaggio della soluzione di gocce oculari ricombinanti del fattore di crescita del nervo umano (rhNGF) rispetto al veicolo per indurre una guarigione completa della cheratite neurotrofica di stadio 2 (difetto epiteliale persistente) e 3 (ulcera corneale).

Per approfondimenti fai clic qui

Studio NGF0214

Lo studio ha dimostrato l'efficacia di 20 µg/ml sei volte al giorno di rhNGF eye drops solution (formulazione contenente antiossidante) rispetto al veicolo (formulazione contenente antiossidante) somministrato sei volte al giorno.

Per approfondimenti fai clic qui

ONCOLOGIA

Studio REP0114 (fRida)

Le compresse orali di Reparixin sono state sperimentate come agente bersaglio del CSC in pazienti con recettore metastatico del fattore di crescita epidermico non umano (HER2)-amplificato BC.

Per approfondimenti fai clic qui

DIABETOLOGIA E TRAPIANTO

Studio MEX0114

Lo studio ha verificato che la ladarixina ha un'attività sufficiente (mantenimento della funzione cellulare β e rallentamento della progressione del T1D) per garantire l'ulteriore sviluppo (proof of concept trial). E' stata valutata anche la sicurezza della ladarixina nel contesto clinico specifico.

Per approfondimenti fai clic qui

Studio REP0112

Lo studio di fase 2/3, multicentrico, in doppio cieco, ad assegnazione parallela ha coinvolto 100 pazienti adulti destinatari di un intraepatico pancreatico Islet Auto-Transplantation (IAT).

Per approfondimenti fai clic qui

Studio REP0211

La chemochina CXCL8 gioca un ruolo chiave nel reclutamento e nell'attivazione di neutrofili polimorfonucleari nella lesione da riperfusione post-ischemia dopo un trapianto di organi. Reparixin è il primo bloccante a basso peso molecolare dell'attività biologica di CXCL8 nello sviluppo clinico.

Per approfondimenti fai clic qui

Dompé Farmaceutici S.p.A. Socio Unico / Capitale sociale € 50.000.000,00
REA MI 289519 - Registro Imprese di Milano / Codice Fiscale e Partita IVA (VAT) IT00791570153