Pipeline
ricerca e sviluppo

La nostra pipeline di ricerca e sviluppo abbraccia alcune delle aree terapeutiche a più alto bisogno di cura.

OFTALMOLOGIA

NERVE GROWTH FACTOR (NGF)

Scoperto negli anni Cinquanta da Rita Levi Montalcini, il Nerve Growth Factor (NGF) fa parte delle neurotrofine, proteine con un ruolo primario nella regolazione della sopravvivenza, dello sviluppo e delle funzioni neuronali sia a livello centrale che periferico.

È stato il primo fattore neurotrofico a essere identificato e purificato, e negli ultimi cinquant’anni ha assunto un ruolo sempre più significativo nello sviluppo neuronale e nella sua attività biologica su tessuti neuronali.

Le potenzialità del Nerve Growth Factor in campo oftalmico sono state approfondite dai ricercatori di Anabasis, azienda di ricerca italiana confluita in Dompé, che ha successivamente sviluppato una formulazione oftalmica di NGF per gli stadi preclinici e clinici di varie patologie oftalmiche.

RHNGF
DRY EYE SYNDROME

  • DISCOVERY

  • PRECLINICAL

  • PHASE I

  • PHASE II

  • PHASE III

RHNGF
GLAUCOMA

  • DISCOVERY

  • PRECLINICAL

  • PHASE I

  • PHASE II

  • PHASE III

DIABETOLOGIA

LADARIXIN

Frutto della ricerca Dompé, Ladarixin è un farmaco che agisce come inibitore dell’Interleuchina-8 (IL-8), la molecola implicata nei processi infiammatori che conducono alla progressiva distruzione autoimmune delle cellule delle isole di Langerhans nel diabete di tipo 1.

Attualmente in Fase II di sperimentazione clinica, il farmaco punta a contrastare in maniera innovativa le reazioni infiammatorie che caratterizzano la fase iniziale del diabete di tipo 1.

Obiettivo del trattamento con Ladarixin è di limitare i fenomeni conseguenti alla risposta immunitaria “sbagliata” dell’organismo che conduce alla produzione di autoanticorpi e cellule T attivi contro le cellule delle isole pancreatiche e quindi all’insorgenza di diabete di tipo 1.

LADARIXIN
TYPE 1 DIABETES ONSET

  • DISCOVERY

  • PRECLINICAL

  • PHASE I

  • PHASE II

  • PHASE III

ONCOLOGIA

REPARIXIN

Identificato nei laboratori italiani di Dompé, Reparixin è un potente inibitore selettivo dei recettori CXCR1 e CXCR2, è in sperimentazione in pazienti affette da tumore della mammella triplo negativo metastatico.

È il capostipite di una nuova classe di inibitori a basso peso molecolare, capaci di modulare selettivamente l’attività del recettore con un meccanismo d’azione allosterico.

Obiettivo della Ricerca Dompé è individuare soluzioni terapeutiche in grado di colpire questa forma tumorale particolarmente aggressiva attraverso l’inibizione delle cellule staminali del cancro (CSC).

Reparixin nella sperimentazione preclinica si è dimostrato in grado di diminuire la popolazione delle CSC sia in vitro che in vivo1. L’azione della molecola in modelli animali induce un ritardo nello sviluppo del tumore e rallenta lo sviluppo di metastasi.

1 C. Ginestier et al., CXCR1 blockade selectively targets human breast cancer stem cells in vitro and in xenografts, J Clin Invest. 2010;120:485–497. doi:10.1172/JCI39397

REPARIXIN
Breast Cancer

  • DISCOVERY

  • PRECLINICAL

  • PHASE I

  • PHASE II

  • PHASE III

Dompé Farmaceutici S.p.A. Socio Unico / Capitale sociale € 50.000.000,00
REA MI 289519 - Registro Imprese di Milano / Codice Fiscale e Partita IVA (VAT) IT00791570153