21 luglio 2022

Corriere della Sera

Wcd premia Nathalie Dompé con il Visionary Award «per l'impegno nell'inclusione e la leadership femminile»

Scarica l'articolo in PDF Copertina articoli 700 x 300

Nathalie Dompé, 35enne co-ceo della milanese Dompé farmaceutici, è la prima italiana a ricevere il Visionary Award dal Women Corporate Directors, il principale network globale per la leadership femminile, che conta 2.500 membri in 8.500 board in tutto il mondo. Il riconoscimento celebra le aziende e i professionisti che mostrano un serio impegno per la Diversity and Inclusion e la Female Leadership.

La consegna del riconoscimento avverrà a New York il 12 settembre, nel quadro del congresso Global Institute 2022. «Sono onorata», ha commentato Nathalie Dompé. «Ma il merito va all’intero team di Dompé farmaceutici, che ogni giorno riesce a coniugare questioni critiche di governance, come sostenibilità e inclusività, con le performance di crescita e una ricerca scientifica di alto livello». L’azienda milanese, presente negli Usa dal 2018 con un farmaco riconosciuto dalla Food and Drug Administration come breokthrough therapy nell’oftalmologia, nel 2021 ha fatturato 571 milioni di euro, il 70% all`estero. Tra gli oltre 800 dipendenti, più del 51% è donna.

Dompé farmaceutici S.p.A. Socio Unico / Capitale sociale € 50.000.000,00
REA MI 289519 - Registro Imprese di Milano / Codice Fiscale e Partita IVA (VAT) IT00791570153

Chiudi