Login

Tipo di accesso

Password dimenticata? Clicca qui

LOGIN
Annulla
Forgot error
DMP_ForgotOK Close

REGISTRATI

Se sei un Medico o un Giornalista e non hai ancora un account Dompé, clicca qui per accedere al modulo di registrazione.

REGISTRATI
A A A
Contatti
Seguici su: LinkedIn YouTube

www.dompe.com

Patologie osteoarticolari

La patologia osteoarticolare, o malattia reumatica, è rappresentata da un complesso di condizioni quali artrosi, artriti e disordini muscolo-scheletrici correlati, di cui l’osteoartrosi (OA) è la più prevalente.

L’artrosi, una patologia articolare cronica caratterizzata dalla progressiva degenerazione della cartilagine che riveste le articolazioni, fino alla sua completa distruzione, è la più comune delle malattie reumatiche. Col progredire della patologia vengono coinvolti anche il tessuto osseo circostante, la capsula articolare, i muscoli, i tendini e i legamenti, a causa dell’ulteriore degenerazione della cartilagine articolare dovuta ad infiammazioni ripetute. L’artrosi può colpire diverse articolazioni, dal ginocchio all’anca, dalle intervertebrali alla tempora-mandibolare. Due sono i sintomi classici dell’artrosi: il dolore e la limitazione funzionale. Il classico dolore dell’artrosi è molto acuto e compare quando inizia il movimento, per poi placarsi con il movimento stesso, a differenza di quello dell’artrite, che invece si manifesta quando l’articolazione è particolarmente sollecitata dallo sforzo. La limitazione funzionale è invece provocata dagli eventuali ostacoli meccanici causati dall’alterazione dei capi articolari (ossificazione delle cartilagini, diminuzione degli spazi e del liquido intrarticolare).

Alla base della maggior parte delle patologie osteoarticolari vi è un’importante origine di tipo infiammatorio. Il trattamento dell’infiammazione in corso si basa sull’impiego di farmaci che contrastino il processo, favorendo quindi il controllo dei sintomi. Il controllo dell’infiammazione rappresenta pertanto un fondamentale obiettivo terapeutico per chi soffre di queste patologie.